Domenico Contartese

Ingegnere, nato a Moladi di Rombiolo (VV) il 24.02.1952, insegna meccanica presso l’ITIS di Vibo Valentia. Considera il dialogo la fonte primaria di ogni rapporto umano, la base della crescita culturale e spirituale delle persone. Studia la psicologia e la filosofia che consentono, insieme all’economia, di conoscere il comportamento degli uomini. Socrate è il filosofo preferito che indaga la psiche degli uomini, ponendo domande. E’ pervenuto all’ateismo attraverso gli studi e le frequentazioni religiosi: “grazie a Dio sono ateo”, come diceva Luis Buñuel. Pone l’uomo al centro dell’universo (per interpretarlo e non possederlo), con le sue capacità, le sue conoscenze e le sue aspirazioni. Ma chi è l’uomo? “L’uomo è la sua anima “, rispondeva Socrate. Questa strana figura può diventare un essere abominevole, capace di uccidere anche la madre che lo ha generato, ma può essere una creatura stupenda, in grado di compiere grandi opere di amore e di dare anche la sua vita per gli altri, basta creargli quelle condizioni in cui possa esprimere l’Eros che alberga dentro di sé. In ogni essere umano c’è qualcosa di meraviglioso, basta cercarlo e attivarsi affinché si possa manifestare.