Neda Agha Solton è stata uccisa a Teheran il 20 giugno 2009, mentre manifestava pacificamente per la democrazia, per la libera informazione, inesistenti in quel Paese.
Il regime degli Ayatollah, della religione di stato, delle lapidazioni e delle impiccagioni, ha stroncato quella giovane vita a 26 anni. Il corpo di Neda è stato freddato da un colpo di fucile sparato nella folla, ma il suo spirito di libertà rimarrà sempre vivo nella mente di chi condivide e combatte per gli stessi ideali, in ogni angolo del mondo, sotto qualsiasi regime, in ogni epoca storica.